ATELIER MUSICALE

Lucio Mosè
Benaglia

Provengo da una famiglia dove l’arte è sempre stata di casa. Mio padre è pittore e scultore, mia sorella è ceramista. Sono abituato ad apprezzare e ad amare la dimensione manuale e pratica dell’arte, avendo vissuto da vicino la realtà concreta di un atelier artistico.

Anche per questo, il mio modo di pensare e fare la musica desidera abbracciare aspetti molto concreti e pratici: dalla composizione musicale per liturgie, a quella da costruire attorno ad un testo poetico o ad un film, sino alla riscoperta di una musica non più eseguita da tempo, da far rivivere riscrivendola nel pieno rispetto filologico o anche arrangiandola seguendo il mio istinto e la mia indole musicale.

Benvenuti nel mio atelier!

La produzione
musicale

In questa sezione è possibile visionare il catalogo generale delle composizioni di Lucio Mosè Benaglia, che è suddiviso in composizioni originali (LMB-OP), revisioni (LMB-RE), trascrizioni (LMB-TR), elaborazioni di melodie corali e religiose (LMB-SA) , musiche per film (LMB-FI) e di altro genere (LMB-PE).

Di ogni brano vengono descritti gli aspetti salienti. Eventuali immagini sottolineano momenti legati alle sue esecuzioni o alla sua genesi. Per numerosi brani è disponibile una documentazione audio.

Dall’Italia alla Germania

Biografia

Sin da piccolo ho avuto una grande passione per la musica e ho partecipato attivamente alle prime forme di attività musicale che erano le uniche a disposizione nell’ambiente in cui sono cresciuto: il coro della mia parrocchia e il coro della scuola

Nel corso degli studi medi, durante l’unica ora di musica prevista dal programma di studi, ho avuto la grande fortuna di incontrare un insegnante d’eccezione, Gianluigi Trovesi, poi divenuto clarinettista e jazzista di fama internazionale. Grazie a lui ed ai suoi incoraggiamenti ho iniziato lo studio del pianoforte con Pierluigi Forcella con il quale ho preparato da privatista l’esame di compimento medio al conservatorio Giuseppe Verdi di Milano.

Dopo aver continuato i miei studi pianistici con la pianista triestina Laura Paoli ed aver approfondito lo studio dell’armonia con Sergio Gianzini, mi sono trasferito a Monaco di Baviera dove ho proseguito la mia preparazione pianistica sotto la guida di Katharina Gerbitz e Margit Urban, diplomandomi nel 2001 sotto la guida di quest’ultima all’Istituto Musicale “Gaetano Donizetti” di Bergamo, la mia città natale.